• SM2 Consulenza

Giornata mondiale del risparmio: vuoi imparare ad investire?

Ottobre 2020 - Vuoi informazioni sull'articolo? WhatsApp 339/1716271


Un conto è risparmiare… un conto è investire… Risparmiare è importante ma a poco serve se non si hanno quelle nozioni minime per saper gestire i proprio risparmi.

Il 31 ottobre, oltre ad essere la giornata mondiale del risparmio, conclude il mese di ottobre dedicato all'educazione finanziaria.


Che cosa è l'educazione finanziaria e a cosa serve?


Secondo l’Ocse, l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico, l’educazione finanziaria


è il processo attraverso il quale i consumatori, i risparmiatori e gli investitori migliorano le loro capacità di comprensione dei prodotti finanziari e dei concetti che ne sono alla base”.


L'educazione finanziaria è fondamentale per comprendere i rischi e le opportunità dietro le opzioni disponibili, e per fare scelte informate e consapevoli, anche grazie all’aiuto dei professionisti.


Un risparmiatore “educato” nelle tematiche finanziarie registra redimenti annuali superiori di circa lo 0,5% rispetto a chi non possiede competenze di base.

Lo sapevi che possedere solide conoscenze finanziarie è fondamentale soprattutto nei momenti di crisi?


E' dimostrato che se si ha padronanza dei concetti alla base delle dinamiche che regolano i movimenti dei mercati, è più probabile che nelle burrasche si riesca a stare saldi all’albero maestro e non ci si faccia travolgere. Questo vale anche quando si parla di economia reale, come confermato da Doxa in una recente indagine su 5000 famiglie italiane, più della metà ha difficoltà ad arrivare alla fine del mese e 3 famiglie su 10 non saprebbero come reperire 2000 euro in un mese per affrontare una spesa imprevista.


Nozioni base in materia finanziaria aiutano a gestire concretamente anche il bilancio familiare: solo il 28% delle famiglie con meno conoscenze finanziarie sa gestire le spese impreviste, contro il 50% delle più competenti.


Gli italiani sono grandi risparmiatori, ma proprio a causa delle scarse conoscenze in ambito finanziario, preferiscono lasciare i soldi sul conto corrente piuttosto he investirli.


Alcuni semplici suggerimenti per cominciare ad investire:


Prima di scegliere un investimento devi conoscere bene te stesso e riflettere sugli elementi che concorrono a definire il tuo profilo di investitore.


  • Sicuramente dovrai prendere in considerazione i tuoi obiettivi, ovvero le tue reali esigenze di vita, come ad esempio una casa, un viaggio, la pensione, o comunque quello che realmente ti interessa e per cui stai investendo i tuoi soldi.

  • Il periodo di tempo per il quale intendi rinunciare alle tue disponibilità finanziarie investendo in funzione di un tuo obiettivo.

  • La tua capacità di sopportare il rischio:  da un punto di vista economico, ovvero la capacità economica di sostenere delle perdite (magari temporanee, ma che si possono comunque verificare);  da un punto di vista emotivo, ovvero la capacità di sopportare le oscillazioni di prezzo dei tuoi investimenti senza vivere situazioni di particolare stress

Puoi scegliere tra molteplici classi di investimento, alcune potremmo dire più classiche, altre più innovative:


  • le obbligazioni 

  • le azioni 

  • gli immobili

  • le valute (euro, dollari, Yen..) 

  • le commodity (o risorse naturali come il petrolio, il gas e il carbone)

  • i metalli preziosi  beni di lusso (oggetti d’arte, auto, gioielli ecc.)

  • le criptovalute (come il Bitcoin)

Investire da soli con l'aiuto di esperti?


Se decidi di scegliere da solo i tuoi investimenti, ad esempio acquistando direttamente un immobile, un gioiello, dell’oro, oppure un’azione di una società, una obbligazione bancaria o societaria, o un titolo di Stato, sarà tuo l’onere di acquisire tutte le informazioni per essere certo di non compiere errori e non perdere i tuoi soldi.


Se decidi di affidarti ad esperti, puoi acquistare Fondi Comuni di Investimento, Fondi Pensione, SICAV, ETF, POLIZZE e Gestioni Patrimoniali e affidare il tuo denaro ad uno o più gestori professionali che sono tenuti ad amministrarlo nell’ambito dello specifico mandato ricevuto.


Si parla in questo caso di RISPARMIO GESTITO attraverso il quale puoi investire anche piccole cifre e accedere ai mercati globali per coglierne le migliori opportunità, diversificare gli investimenti e ridurre tanto i costi quanto i rischi.

Senza disporre di conoscenze tecnico-finanziarie e senza dispendio di tempo, puoi contare sulla competenza e sull'esperienza di gestori professionali che, all'occorrenza, intervengono a modificare gli investimenti in relazione all'andamento dei mercati.


Puoi decidere di avere accanto a te anche il tuo consulente di fiducia.


Il tuo consulente conosce le caratteristiche dei vari strumenti finanziari, studia e segue l’andamento dei mercati, e soprattutto conosce te, le tue esigenze, i tuoi obiettivi e la tua fragilità emotività nei momenti di criticità del marcato.

Sarà il tuo consulente ad indicare gli strumenti migliori per te, a delineare il percorso da seguire e ad affiancarti nei momenti difficili!

Silvia Morelli

Consulente Patrimoniale

WhatsApp 339/1716271

6 visualizzazioni

SM2

La Consulenza Elevata a Potenza.

Consulenza Finanziaria.

Consulenza Legale.

  • Silvia Morelli ConsulenteFinanziaria
  • SM2 Consulenza Pisa
  • Silvia Morelli Avvocato
Iscriviti alla nostra newsletter, non perdere nessun aggiornamento:

© 2020 SM AL QUADRATO | SILVIA MORELLI | CONSULENZA FINANZIARIA E LEGALE | PISA | CONTACTSCREDITS | LEGALS