top of page
  • silviagmorelli

Intelligenza artificiale e ChatGPT: quando la fantascienza diventa realtà.

Febbraio 2023





Era il 1968 quando Stanley Kubrick con il suo capolavoro "2001: Odissea nello spazio" porta nelle sale cinematografiche HAL 9000: l'intelligenza artificiale estremamente evoluta che guida l'astronave Discovery 1 attraverso lo spazio. E' in grado di riprodurre tutte le attività della mente umana in modo molto più veloce e sicuro, parla, sente e prova emozioni.


Oggi, più di 50 anni dopo, parlare di intelligenza artificiale è considerabile ancora fantascienza?


Il 3 novembre 2022 l'organizzazione senza scopo di lucro OpenAI ha rilasciato la versione più aggiornata del suo chatBOT: ChatGPT.


Cosa significa CHATBOT ?

Fondamentalmente, un chatBOT è un software, un'intelligenza artificiale, che simula ed elabora le conversazioni umane (scritte o parlate), consentendo agli utenti di interagire con i dispositivi digitali come se stessero comunicando con una persona reale.


Cosa è ChatGPT?

È lo stesso chatBOT a risponderci:

"Sono un modello di linguaggio basato sulla tecnologia di deep learning (autoapprendimento), sviluppato dalla società OpenAI e mi chiamo G.P.T .(Generative Pre-trained Transformer):

  • Sono stata addestrata su enormi quantità di testo provenienti da fonti varie, al fine di acquisire una comprensione profonda della lingua;

  • Quando un utente mi pone una domanda, il mio algoritmo elabora il testo, lo confronta con il mio vasto set di conoscenze e restituisce una risposta appropriata;

  • Questa tecnologia di intelligenza artificiale è stata sviluppata per comprendere il linguaggio naturale in modo sempre più preciso e fornire risposte sempre più accurate."


Nel giro di poche settimane ChatGPT ha attirato l’attenzione, l’interesse e le preoccupazioni di gran parte del pubblico e degli investitori.


La ragione di tanto interesse e di tanta preoccupazione è che ChatGPT non si limita funzionare bene… ChatGPT funziona benissimo! Molto meglio del previsto e molto meglio di qualsiasi macchina, persino molto meglio degli esseri umani.

ChatGPT è un sistema addestrato ad interagire con gli esseri umani sulla base delle domande teoricamente imprevedibili e infinite che ognuno di noi può fare.


Non è il primo sistema del genere, anzi ognuno di noi interagisce ogni giorno con chatbot e sistemi di intelligenza artificiale, come i navigatori che usiamo in macchina e i sistemi di assistenza domestica - quelli a cui chiediamo di mettere su un po’ di musica.


ChatGPT è la versione evoluta di questi sistemi perché è in grado di rispondere a qualsiasi domanda in modo preciso, informato ed esauriente.


Risponde inoltre con un linguaggio particolarmente evoluto e gradevole, in grado di competere con la bella scrittura di una persona colta.

Questo piccolo (o forse grande) prodigio è dovuto al fatto che è addestrato a fare sostanzialmente tre cose: comprendere, elaborare, imparare.


  • Il fatto che comprenda, significa che è in grado di capire linguaggio naturale delle persone, ossia che non ha bisogno di ricevere ordini complessi ma ci capisce anche quando parliamo nel nostro gergo quotidiano;

  • il fatto che elabori, significa che è in grado di rispondere alle nostre domande, di qualunque tipo esse siano, in modo rapido e preciso, perché le sue risposte derivano dall’analisi di miliardi di informazioni disponibili che ha letto e analizzato per noi;

  • il fatto che impari, significa che ogni volta che un’informazione viene introdotta in rete diventa un alimento per ChatGPT, che la usa per estendere all’infinito la sua conoscenza e intelligenza.

Se da un lato le potenzialità praticamente infinite di ChatGPT hanno entusiasmato gli osservatori, che sono convinti di trovarsi davanti alla macchina più straordinaria mai concepita, in grado di risolvere i problemi a cui ancora non c’è soluzione - per esempio nel campo della ricerca medica- dall’altro lato li ha anche spaventati, perché mai prima d’ora il genere umano si era ritrovato di fronte a qualcuno o qualcosa di più intelligente di lui.


Siamo sempre stati abituati a considerarci i più intelligenti in circolazione, e ora questa convinzione potrebbe non essere più vera?
In realtà la possibilità che si possa scalzare il genere umano appare ancora remota.

I punti di forza di ChatGPT sono anche quelli della sua maggior debolezza:

  • ChatGPT comprende, sì, ma comprende solo quello che è in grado di comprendere, ossia il testo e linguaggio verbale.

  • ChatGPT elabora, sì, ma elabora informazioni già disponibili e non è in grado di produrne di sue, di nuove.

  • ChatGPT impara, sì, ma impara solo sulla base delle informazioni che vengono fornite, non è in grado cioè di discernere tra informazioni vere e informazioni fasulle: Se venisse fornita l'istruzione errata che la pizza margherita si fa con le zucchine, ChatGPT prenderebbe quell’informazione e la farebbe sua, dimostrando come la sua miglior caratteristica - la capacità di imparare velocemente - sia anche il suo più grande limite, ossia l’incapacità di distinguere tra le cose che impara.


Quale sarà il futuro dell'Intelligenza Artificiale?

Come in ogni ambito, è molto difficile fare previsioni. Di certo, grazie a ChatGPT e ai suoi simili, molte persone hanno potuto toccare con mano il potenziale dell’Intelligenza Artificiale.


E' possibile investire sul tema dell’Intelligenza Artificiale?

Ovviamente SI! L'intelligenza artificiale è uno dei principali MEGATREND del futuro!


Esistono numerosi fondi di investimento specializzati sul tema dell'Intelligenza Artificiale e delle Tecnologie del Futuro, e se ne analizziamo il track-record, possiamo verificare che, nel giusto orizzonte temporale, sono riusciti a realizzare fino ad oggi davvero ottimi risultati.



Invia una mail per una CONSULENZA GRATUITA

Vuoi fare una domanda?

WhatsApp 339/1716271




Altri articoli che potrebbero interessarti:






Silvia Morelli

Consulente Patrimoniale


Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page